Lo spazio per sentimenti ed emozioni nella mediazione familiare e nella mediazione civile e commerciale, secondo Cristel Jocollé

In questa trentatreesima puntata di Conflitti in corso torniamo ad intervistare Cristel Jocollé (l’avevamo già intervista nel 32° video e, nel 2019, sulla rubrica Interviste ad ex corsisti di Me.Dia.Re.) sulle diverse modalità di gestione del conflitto nella mediazione familiare e nella mediazione civile e commerciale. Assai opportunamente, Cristel pone in rilievo come tali eterogeneità tra i due tipi di mediazione sia riconducibile anche ad una differenza riguardante gli obiettivi e la stessa ratio sottesa ad essi. Per illustrare efficacemente tale aspetto Cristel Jocollé ricorre, infatti, alla narrazione di un caso da lei seguito di mediazione civile e commerciale in ambito successorio.

Il che consente di esplorare le diverse modalità e possibilità di dare accoglienza e riconoscimento alle emozioni e ai sentimenti degli attori del conflitto.

 

AIUTO (4)
SERVIZI DI MEDIAZIONE FAMILIARE

admin-ajax

admin-ajax (1)

admin-ajax (2)

Progetto senza titolo (8)
Interviste ex corsisti
Tesi fine Corso
Riflessioni Me.Dia.Re
Note di mediazione
Conflitti in corso
Corsi e ricorsi
Politica e conflitto
admin-ajax (1)
admin-ajax
admin-ajax (2)
admin-ajax (3)
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
LOCANDINA OPEN WEEKEND 20_21.11.2021

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *