Tesi di Tiziana Petiti: L’ascolto attivo, il silenzio e il riconoscimento come elementi della mediazione familiare

Nella sua Tesi di fine corso (Edizione XIV Corso in Mediazione Familiare Maggio 2018 – Novembre 2019, Associazione Me.Dia.Re.), Tiziana Petiti si è soffermata sul tema dell’ascolto, come aspetto centrale (anche) della mediazione. In particolare, soffermandosi sulla tecnica dell’ascolto attivo di Thomas Gordon, del silenzio e sottolineando l’importanza dell’empatia, Tiziana Petiti mette in rilievo come questa possa dispiegarsi con delle “tecniche di rispecchiamento”, che contribuiscono a conferire sostanza al riconoscimento, un elemento di svolta nella mediazione familiare.

Ma nella sua tesi Tiziana Petiti non si limita a sviluppare delle riflessioni teoriche. Anzi per dare concretezza a quelle si sofferma sulla descrizione di un colloquio con una persona in conflitto, che lei ha ascoltato nell’ambito del tirocinio interno al percorso formativo, svolto affiancando un mediatore-formatore di Me.Dia.Re. nei servizi di mediazione familiare di tale Associazione.

Può cliccare qui chi è interessato a leggere la tesi di Tiziana Petiti.

Altre tesi sulla mediazione familiare dei partecipanti ai corsi di Me.Dia.Re. si trovano nella pagina Tesi dei Corsi di Mediazione Familiare, Penale…

admin-ajax (1)
admin-ajax
admin-ajax (2)
admin-ajax (3)
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
LOCANDINA OPEN WEEKEND 20_21.11.2021
AIUTO (4)
SERVIZI DI MEDIAZIONE FAMILIARE

admin-ajax

admin-ajax (1)

admin-ajax (2)

Progetto senza titolo (8)
Interviste ex corsisti
Tesi fine Corso
Riflessioni Me.Dia.Re
Note di mediazione
Conflitti in corso
Corsi e ricorsi
Politica e conflitto
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *