Intervista a Monica Checchin

Parliamo con l’avvocato Monica Checchin, in questo primo video di Interviste ad ex corsisti, cioè a mediatrici e mediatori familiari e/o penali, che hanno seguito i corsi di Mediazione familiare e di Mediazione Penale dell’Associazione Me.Dia.Re.

A partire da quanto osserva nella quotidiana operatività di avvocato civilista, dedita soprattutto al diritto di famiglia, Monica, che ha seguito la nostra ottava edizione del Master di Mediazione Familiare e successivamente quello di Mediazione Penale, svolge delle riflessioni su diversi registri. Uno di questi è relativo a come il costante riscontro della limitatezza della risposta ad alcune esigenze e bisogni delle persone coinvolte nel contenzioso giudiziario l’abbia portata ad interessarsi alla mediazione familiare e a cercare un ente formativo per poter acquisire le competenze di mediatore familiare. In secondo luogo, si sofferma sul fatto che, come già appurato sul campo, nel corso del tirocinio svolto durante il corso, affiancando un formatore nell’attività di mediazione svolta presso i servizi di mediazione familiare di Me.Dia.Re., la mediazione familiare (ma anche la mediazione in altri ambiti) può invece accogliere quelle istanze che nella gestione giudiziaria, non trovano spazio. Infine, nel descrivere anche le proprie esperienze e progetti di mediatrice, Monica si sofferma non soltanto sulle possibilità pratiche di fare mediazione una volta terminato il percorso formativo, ma anche sugli scenari più ampi che in questo ambito si profilano.

 

1 commento
  1. giovanna
    giovanna dice:

    Monica sie stata veramente GRANDE!!!
    Ho apprezzato molto che pur parlando di argomenti molto seri e dolorosi, hai saputo presentarli con un sorriso cercando di renderli comprensibili e se mi posso permettere “leggeri”, cioè senza quell’aria un po’ truce e severa che viene utilizzato in genere chi tratta di queste questioni.
    Bravissima, mi hai convinta, un abbraccio Giovanna

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *