Intervista ad Alessio Gaggero

Parliamo con Alessio Gaggero, in questo quarto video della rubrica Interviste ad ex corsisti. Anche in tal caso diamo la parola ad un mediatore familiare che ha seguito uno dei corsi di Mediazione familiare e di Mediazione Penale dell’Associazione Me.Dia.Re. (era l’ottava edizione, iniziata nel novembre del 2015 e conclusa nel gennaio 2017), al termine del quale ha iniziato a lavorare presso il Centro di Mediazione di Torino, sviluppando un’esperienza ormai triennale come mediatore penale minorile.

Alessio, il cui interesse per la mediazione è sorto, studiando alla facoltà di Psicologica dell’Università degli Studi di Torino, ed avere sottolineato come fu rilevante per lui l’essersi misurato con l’aspetto pratico del metodo formativo proposto da Me.Dia.Re. e con un tirocinio svolto al fianco di un formatore, nei colloqui con delle persone che si avvalsero dei servizi di mediazione familiare dell’Associazione, propone delle riflessioni frutto dell’esperienza triennale di lavoro come mediatore penale, presso il Centro di Mediazione Penale Minorile di Torino.

Infatti, al termine del corso di mediazione, Alessio Gaggero, divenuto anche psicologo e specializzando presso una scuola di psicoterapia, è stato assunto presso il Centro di Mediazione della Città, avendo così modo di seguire una pluralità di casi. Da ciò sorgono anche le sue considerazioni sulle differenze tra l’attività mediativa e quella psicologica.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *