PRONTO SOCCORSO ASCOLTO E MEDIAZIONE

L’Associazione Me.Dia.Re., data la situazione eccezionale in atto a causa dell’epidemia, ha attivato forme gratuite di sostegno da remoto, nei termini di servizi on line e/o telefonici di Ascolto e Gestione dei Conflitti e di supporto e facilitazione della comunicazione interpersonale per persone e famiglie che, anche a causa delle misure restrittive della circolazione finalizzate al contenimento dell’epidemia da Coronavirus, si trovino a vivere situazioni di criticità relazionali e difficoltà di comunicazione o di aperta conflittualità.

Perché?

La decisione di attivare tale servizio si collega alla constatazione che l’irruzione dell’emergenza epidemica nella nostra quotidianità ha assai più che sconvolto le nostre abitudini. Infatti, sta infliggendo severi colpi alle nostre sicurezze (spesso poche e non così salde), nella misura in cui, da un lato, ci espone ad una minaccia che sfugge ad ogni possibile individuazione e controllo e, dall’altro, impedendoci di uscire di casa, se non entri ristretti limiti, e anche in tal caso, obbligandoci ad interazioni solo ad una certa distanza (non possiamo abbracciarci né avere contatti ravvicinati), ci pone in una condizione paradossale e contraddittoria: siamo contemporaneamente  costretti a “convivenze forzate 0-24” che, se possono procurarci possibilità relazionali e di altra natura prima impedite dai ritmi severi del tran-tran quotidiano, possono anche mettere a dura prova i nostri rapporti, inclusi quelli più consolidati.

Se alla crescente sensazione della presenza di una sorta di nemico tanto impercettibile quanto insidioso, aggiungiamo le ansie e le preoccupazioni per il presente e il futuro su aspetti fondamentali dell’esistenza (la salute, il lavoro, il reddito, la scuola), si può facilmente comprendere come possano facilmente stress, paure e  frustrazioni dare luogo a difficoltà di condivisione e supporto reciproco, traducendosi in fattori emotivi favorenti l’assunzione di atteggiamenti o condotte conflittuali.

Inoltre, se può apparire intuibile facilmente come la  costrizione alla permanenza in casa sia in grado di produrre l’innesco di problemi di comunicazione, come un’esasperazione di dinamiche conflittuali preesistenti, una slatentizzazione di quelle fino a quel momento soggiacenti, potrebbero verosimilmente avviarsi incomprensioni e tensioni anche tra famigliari che, non trovandosi nella stessa abitazione, proprio per l’impossibilità di incontrarsi e frequentarsi, sviluppano rilevanti difficoltà di dialogo.

Cosa offriamo

L’Associazione Me.Dia.Re., quindi, con il servizio Pronto Soccorso Ascolto e Mediazione si propone di offrire un sostegno nei termini di uno o più colloqui (momenti di ascolto, non giudicante, e rispettoso della privacy) individuali, che possono essere o meno preliminari ad eventuali colloqui di mediazione con due o più persone.

Come contattarci

Chi desidera avvalersi di tale aiuto, completamente gratuito, può contattarci nei seguenti modi:

  • via e-mail all’indirizzo info@me-dia-re.it scrivendo nell’oggetto “richiesta per Pronto Soccorso Ascolto e Mediazione” e fornendo il proprio recapito telefonico per essere richiamati
  • scrivendo un messaggio privato sulla pagina Facebook dell’Associazione Me.Dia.Re. (https://www.facebook.com/mediaretorino/)
  • chiamando il numero 393 8584373 che è attivo nei seguenti orari
    Lunedì: 10-12.00 – 14.00-18.00
    Martedì: 10-12.00 – 14.00-18.00
    Mercoledì: 10-12.00 – 14.00-18.00

    Giovedì: 10-12.00 – 14.00-18.00
    Venerdì: 10-12.00 – 14.00-18.00

Come si svolge il servizio Pronto Soccorso Ascolto e Mediazione

Dopo il primo contatto (telefonico, via e-mail o con messaggio privato sulla pagina Facebook di Me.Dia.Re.), si viene contattati telefonicamente da un professionista di Me.Dia.Re. per concordare tempi e modi per un primo appuntamento da remoto. Infatti, sia il primo che gli eventuali successivi colloqui, individuali e non, potranno svolgersi via Skype o su altre piattaforme) oppure telefonicamente, in base alle possibilità di ciascuno.

Il servizio gratuito Pronto Soccorso Ascolto e Mediazione è anche segnalato (qui) da Covid19Italia.help, che ringraziamo sinceramente.