Non era quello che avrei voluto dalla mia vita

Venire a colloquio mi faceva stare bene: non mi si davano suggerimenti, ma mi si aiutava a fare leva sulle risposte che mi davo da sola. Così, uscita dal colloquio, mi sentivo sostenuta e più forte.

Barbara

Barbara, dopo la separazione dal suo partner, affronta un periodo di forti difficoltà economiche. Grazie ai colloqui con un professionista ritrova la forza di affrontare i suoi problemi.

Ho avuto un rapporto tormentato con il mio secondo partner, affetto da una dipendenza di cui all’inizio non m‘ero accorta e che avevo sottovalutato, che ha fatto sì che alla fine ci separassimo. La separazione ha esasperato le difficoltà economiche in cui versava la mia famiglia: fino ad allora il mio lavoro era stato quello di una mamma full-time, e il venire meno del suo contributo al ménage familiare ha avuto esiti drammatici. Sono riuscita a trovare dei lavori, sì, ma precari…

Non era quello che avrei voluto dalla mia vita.

Un familiare mi ha indicato il vostro Servizio. Nel periodo in cui frequentavo la vostra Associazione, venire a colloquio mi faceva stare bene: non mi si davano suggerimenti, ma mi si aiutava a fare leva sulle risposte che mi davo da sola. Così, uscita dal colloquio, mi sentivo sostenuta e più forte. Non mi sono mai sentita giudicata.

Il lavoro e il percorso con voi mi hanno aiutato a trovare una certa indipendenza, anche emotiva. Ora mi sento in grado di prendermi maggiormente cura di me.

Non posso dire che il problema si sia risolto ma ho qualche strumento in più per affrontarlo.