Tesi di Vera Barzizza: La Mediazione Penale: interfacciarsi con la violenza

Vera Barzizza, nella sua tesi di Mediazione Penale (Edizione XIII Corso di Mediazione Penale, Sanitaria, Organizzativo-Lavorativa e Scolastica Maggio 2018 – Novembre 2019, dell’Associazione Me.Dia.Re.), nonostante la preparazione di tale elaborato fosse facoltativo, ha svolto un discorso, corposo ed essenziale insieme, sulla Giustizia Riparativa e sulla Mediazione Penale, permettendo, da un lato, un agevole avvicinamento a questa vasta tematica, per chi si accosta per la prima volta ad essa, e consentendo, dall’altro, grazie a puntuali approfondimenti, di trovare occasioni di esplorazione su temi specifici. E scomodi.

Infatti, Vera Barzizza non si è limitata a svolgere delle riflessioni di tipo teorico, ma ha scritto anche con il cuore e, come nella formazione, così nella scrittura della tesi, ha messo in gioco, in qualche modo, anche la propria sensibilità. E se ciò è più facilmente rilevabile nelle parti dedicate alla violenza (bullismo, cyberbullismo, violenza di genere, il fenomeno del Blue Whale), a ben guardare, tale risvolto emerge anche negli altri capitoli e paragrafi.

Può cliccare qui chi è interessato a leggere la tesi di Mediazione Penale di Vera Barzizza. La tesi di Mediazione Familiare di Vera Barzizza, invece, si trova qui.

Le altre tesi sulla mediazione familiare dei partecipanti ai corsi di Me.Dia.Re. si trovano nella pagina Tesi dei Corsi di Mediazione Familiare, Penale…

AIUTO (4)
SERVIZI DI MEDIAZIONE FAMILIARE

admin-ajax

admin-ajax (1)

admin-ajax (2)

CORSO in MEDIAZIONE FAMILIARE 16° EDIZIONE
Corso Mediazione Penale, Saniaria, Lavorativa e Scolastica 16° EDIZIONE
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Interviste ex corsisti
Tesi fine Corso
Riflessioni Me.Dia.Re
Note di mediazione
Conflitti in corso
Corsi e ricorsi
Politica e conflitto
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *