Tesi di Marina Marino: L’importanza della mediazione familiare in ambito sociale ed educativo. La figura dell’educatore e quella del mediatore.

La tesi presentata da Marina Marino alla fine del corso (Edizione XIII del Corso in Mediazione Familiare Novembre 2018, dell’Associazione Me.Dia.Re.), è frutto anche della sua esperienza di educatrice socio-culturale che collabora con i servizi sociali della Città di Torino da molti anni. Infatti, vengono evidenziate le somiglianze comune tra il mediatore familiare, soprattutto quello che applica l’approccio trasformativo, e l’educatore socio-culturale, ma si descrivono anche “le difficoltà dei servizi sociali nel ripensare e riprogettare i molteplici interventi di sostegno dedicati alle famiglie e, quindi, la fatica nel coinvolgere maggiormente la figura del mediatore, che potrebbe apportare un importante sostegno alle famiglie multiproblematiche”, specialmente, se tale figura si coordinasse con quella dell’educatore.

“Come educatrice socio-culturale collaboro con i servizi sociali della mia città da molti anni. Ho avuto modo di rilevare come nell’affrontare situazioni molto complesse da parte di operatori del settore sociale via sia un approccio spesso disinformato circa la collaborazione con altre figure professionali che possano integrare il difficile lavoro con le famiglie; che non siano psicologi con cui di regola si collabora, se si rende necessaria la loro presenza. È da molto tempo che si discute in ambito sociale di come si possa migliorare il lavoro di rete, ovvero la collaborazione e la sinergia tra i possibili attori di un progetto; ad oggi il lavoro di rete è ancora di difficile realizzazione, forse, perché si è abituati a lavorare in una dimensione di solitudine, facendo riferimento solo alla propria realtà professionale, spesso ci si trova a lavorare sotto organico; l’essere impegnati su più fronti rende difficile trovare un tempo sia pratico sia mentale per implementare sinergicamente la collaborazione tra operatori”.

Per non restare su un piano di mera critica astratta e per entrare, invece, pienamente nella concretezza della realtà, Marina Marino configura anche le caratteristiche di un progetto di questo tipo e evidenziando le potenzialità di un lavoro di rete così pensato.

Può cliccare qui chi è interessato a leggere la tesi di Mediazione Familiare di Marina Marino.

Le altre tesi sulla mediazione familiare dei partecipanti ai corsi di Me.Dia.Re. si trovano nella pagina Tesi dei Corsi di Mediazione Familiare, Penale…

AIUTO (4)
SERVIZI DI MEDIAZIONE FAMILIARE

admin-ajax

admin-ajax (1)

admin-ajax (2)

Interviste ex corsisti
Tesi fine Corso
Riflessioni Me.Dia.Re
Note di mediazione
Conflitti in corso
Corsi e ricorsi
Politica e conflitto
CORSO in MEDIAZIONE FAMILIARE 16° EDIZIONE
Corso Mediazione Penale, Saniaria, Lavorativa e Scolastica 16° EDIZIONE
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *