Quattordicesimo appuntamento di Note di mediazione: “Scrivimi, scrivimi” di Sergio Caputo

Nel quattordicesimo appuntamento con la rubrica Note di Mediazione, partendo dalla canzone “Scrivimi Scrivimi“, del 2018, di Sergio Caputo, canzone che parla di relazioni all’epoca dei social, si pone l’attenzione, più che sul testo della stessa, sul video che è stato ideato con un collage di video selfie inviati al cantautore da parte dei propri followers.

Infatti, è interessante soffermarsi sulla comunicazione non verbale fornita dai protagonisti del video e su come questa sia importante per chi, come il mediatore dei conflitti, lavora attraverso i colloqui. Dall’inizio dell’emergenza Covid-19 il mediatore dei conflitti ha dovuto modificare la propria modalità lavorativa, ricevendo gli utenti da remoto. Nel video, si mettono in luce le criticità relative a questo nuovo modo di lavorare, in special modo facendo riferimento alla parte di comunicazione non verbale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *