Intervista a Daria Moschetti

In questo quattordicesimo video di Interviste ad ex corsisti, parliamo con Daria Moschetti, assistente sociale, che racconta come, dopo aver seguito un corso di Me.Dia.Re. di vittimologia e di supporto alla vittima di violenza, si sia avvicinata alla mediazione familiare e penale, a partire proprio dal suo interesse al tema della violenza assistita, che era stato oggetto della sua tesi d laurea.Daria riflette con noi sul senso che avuto successivamente per lei la formazione sulla mediazione (seguì, nel 2016-2018, la IX edizione del corso di Mediazione Familiare e di Mediazione Penale dell’Associazione Me.Dia.Re.) , ma svolge anche considerazioni più ampie sul bisogno insoddisfatto di ascolto che, insieme alla rabbia e alla frustrazione avverte crescere sempre di più nella nostra società. Inoltre, Daria Moschetti, dopo aver spiegato le ragioni per cui sviluppò nel corso di mediazione familiare una tesi sulla mediazione familiare nelle famiglie con anziani non autosufficienti (abbiamo pubblicato qui la sua tesi, nella rubrica Tesi dei Corsi di Mediazione Familiare), condivide anche i suoi pensieri e progetti sulla mediazione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *