Corsi e ricorsi è una nuova rubrica dell’Associazione Me.Dia.Re., simile ad altre già presenti sul web, che, come quelle, vuole contribuire a mantenere e rinfrescare la memoria circa fatti di varia natura accaduti tanto nel più recente passato che in quello un po’ più remoto. Tendenzialmente, infatti, gli eventi richiamati saranno quelli verificatisi dell’inizio del Novecento fino all’anno scorso. Tuttavia, questa rubrica presenta due caratteristiche: la prima è che è interlocutoria. In sintesi, chiunque abbia voglia di aiutarci a ricordare può segnalarci (in forma non anonima) l’accadimento che ritiene meritevole di attenzione. Pubblicheremo, quindi, tutti i fatti che ci verranno proposti, indicando anche chi è l’autore della “rimembranza”, ma riservandoci la prerogativa di verificare prima la congruità del contenuto e della forma del contributo inviato. Naturalmente, la preghiera è di scrivere dei contributi pubblicabili secondo le regole del diritto e del buon senso. L’altra peculiarità di questa rubrica riguarda il suo “taglio”. Me.Dia.Re., infatti, si occupa di mediazione familiare, penale, di gestione dei conflitti in diversi ambiti (aziendale, sanitario, scolastico..), di ascolto e sostegno per le vittime di reato e di altro ancora, pertanto, i fatti che verranno presi in considerazione saranno, soprattutto, quelli relativi al conflitto nelle sue più diverse manifestazioni e conseguenze, dal livello micro a quello macro. Saranno citati, quindi, eventi bellici, ovviamente, ma anche atti di terrorismo, episodi di criminalità organizzata e non, fatti di politica nazionale e internazionale, specie se aventi correlazioni con questioni del nostro Paese, eventi di rilevanza culturale e altri accadimenti, in vario modo oggetto di discussione, dibattito o polemica.

20 luglio 1944: fallisce l'attentato ad Adolf Hitler

/

Un gruppo di politici e militari in profondo disaccordo con il Führer cercò di assassinarlo nella cosiddetta tana del lupo.

Bombardamento su Roma del 19 luglio del '43.

/

Il primo bombardamento alleato della capitale, nonostante gli innumerevoli tentavi di Pio XII di impedirlo, coincise con una data storicamente significativa.

Il 18 luglio è il Mandela Day

/

Nasce il 18 luglio 1918, A Mvezo in Sudafrica, Nelson Mandela. Il 18 luglio è stato dichiarato festa internazionale dalle Nazioni Unite nel novembre del 2009: il primo UN Mandela Day è stato celebrato il 18 luglio 2010.

Il 17/07/2016 sono arrestati 2745 magistrati turchi ritenuti oppositori di Erdogan

/

Inizia la ritorsione dopo il tentativo di rovesciare il "sultano".

L'ISIS sferra un sanguinoso attacco in Iraq il 17/07/2015

/

Il 17 luglio 2015 un attentato dello Stato Islamico uccide più di 100 persone in un mercato a nord di Baghdad, nell'ultimo giorno del Ramadan.

Primo test atomico nel deserto del Nuovo Messico il 16 luglio 1945

/

Le armi atomiche rilasciate su Hiroshima e Nagasaki non furono le prime a squarciare l'atmosfera del nostro pianeta.

Il 15 luglio del ’70 perde la vita Bruno Labate, ferroviere calabrese che prese parte ai moti di Reggio.

/

Partiamo da questo tragico evento per ricordare gli scontri svoltisi in Calabria nei primi anni Settanta.

Il 14 luglio 2016 si consumò la strage di Nizza

/

Un uomo guida un camion dritto contro la folla ignara.

La tortura è reato anche in Italia dal 14 luglio 2017

/

Esattamente un anno fa fu approvata la legge 110, che introduce nell'ordinamento italiano la previsione del reato di tortura, recependo così le indicazioni contenute nella Convenzione di New York del 1984.

Il Manifesto della razza si presentò agli Italiani il 14 luglio 1938

/

Il Giornale d'Italia per primo pubblicò il testo che oggi è indicato come momento di svolta della dittatura di Mussolini.

Il 13 luglio del '41 a Józefów 500 "uomini comuni" fucilarono 1500 bambini, donne e anziani.

/

Sotto il nazismo, non solo i nazisti si macchiarono dei crimini più terribili.

La RAF bombarda Torino nella notte tra il 12 e il 13 luglio 1943

/

A Torino, la notte tra il 12 e il 13 luglio 1943 è segnata da boati e bagliori: la RAF (Royal Air Force) bombarda la città, causando ingenti danni e modificando radicalmente la struttura e la vita cittadina.

Giorgio Ambrosoli fu ucciso l'11 luglio di 39 anni fa per ordine di Michele Sindona

/
L'avvocato Giorgio Ambrosoli, commissario liquidatore della Banca…

Il 10 luglio del '76 il giudice Occorsio fu ucciso da un terrorista neofascista di Ordine Nuovo

/

Venne ucciso da terroristi di estrema destra, il 10 luglio del 1976, il giudice Vittorio Occorsio. Aveva 47 anni. Nell'aprile del '76 era stato il primo magistrato a occuparsi della loggia massonica segreta denominata loggia P2 e anche il primo ad indagare sui legami tra terrorismo neofascista, massoneria e apparati deviati del Sifar (Servizio informazioni forze armate).

Il 9 luglio del '43, dopo 21 anni di regime, subisce un'accelerazione la fine del Fascismo

/

Tra il 9 e il 10 luglio del 1943, con lo sbarco degli Alleati in Sicilia, iniziò la campagna d'Italia e accelerò quel processo di disfacimento del regime fascista che, dopo 21 anni, portò prima alla caduta di Mussolini e all'armistizio e poi alla tragica e orribile Repubblica Sociale Italiana (R.S.I.) 

A Pesaro, l'8 luglio 2017, si svolgeva la manifestazione dei free-vax.

/

L'8 luglio 2017 10mila persone a Pesaro manifestano contro il Decreto Lorenzin, poi convertito in legge con modifiche, teso a portare le vaccinazioni obbligatorie nell'infanzia e nell'adolescenza da quattro a dieci, per contrastare il calo delle vaccinazioni (obbligatorie e raccomandate), in corso dal 2013, che ha determinato una copertura vaccinale media inferiore al 95%, cioè a quella soglia sotto la quale viene meno  “l'immunità di gregge”, la situazione in cui sono indirettamente protetti anche coloro che, per motivi di salute, non possono essere vaccinati.

7 luglio 1901: nasceva Vittorio De Sica. Lo omaggiamo ricordando Umberto D.

/

Ricordiamo la nascita di Vittorio De Sica, celebrando uno dei suoi capolavori, forse la sua opera più personale: Umberto D., che, oggi riconosciuto come uno dei capolavori del cinema mondiale, al suo apparire sugli schermi, gli attirò gli attacchi di Giulio Andreotti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. 

Il 6 luglio del '44 le bombe uccisero 278 persone a Dalmine-Bergamo

/

Il 6 luglio del '44 gli alleati bombardano Dalmine (BG) per colpire le acciaierie che lavorano a commesse militari per la Germania hitleriana. Il ritardo del segnale d'allarme non permette ai civili di mettersi in salvo, i morti sono 278, i feriti 800.

5 luglio 2016: è riconosciuta l'innocenza di Ilaria Capua

/

Due anni fa, Ilaria Capua veniva prosciolta, perché "il fatto non sussite", dall'accusa di aver diffuso, a scopo di lucro, ceppi di virus dell'aviaria. Ma, due anni prima, quando l'indagine della magistratura finì sui media, fu oggetto di attacchi durissimi, anche in Parlamento e sui social

Avrebbe compiuto 60 anni don Peppe Diana se non fosse stato ucciso (2 volte)

/

Giuseppe Diana, nato il 4 luglio del '58, fu ammazzato dalla camorra nella sua chiesa, a Casal di Principe, il 19 marzo del '94. Fu ucciso per il suo impegno anti-camorra, ma, per delegittimarlo, si cercò di farlo passare per cliente di prostitute, pedofilo e camorrista.

3 luglio 1969 scoppia la rivolta di Corso Traiano

/
Corso Traiano, Torino, 3 luglio del 1969: si svolge l'antefatto…

2 luglio 1940 Hitler dà le direttive per invadere l'Inghilterra

/
Il 2 luglio del 1940 Adolf Hitler diede le prime direttive per…

La battaglia della Somme

/

La battaglia, che si concluse il 19 novembre 1916 procurò 620.000 perdite tra gli Alleati e circa 450.000 tra le truppe tedesche: quella della Somme è stata una delle più sanguinose battaglie della Prima Guerra Mondiale.