Interviste ad ex-corsisti – Master… e poi? – è uno spazio che dando voce agli ex corsisti dell’Associazione Me.Dia.Re. tenta di offrire informazioni sulla realtà, anche operativa, della mediazione familiare, della mediazione penale e della mediazione in altri ambiti, soprattutto in quello organizzativo-lavorativo, in quello sanitario e in quello scolastico

Intervista a Cristina Donadio

/

Nel diciassettesimo video di Interviste ad ex corsisti  ascoltiamo Cristina Donadio, assistente sociale, direttrice di una struttura sociosanitaria, che si sofferma sulla complessa realtà che gestisce quotidianamente e sui conflitti che la attraversano, sottolineando quanto si sia rivelata efficace l’attività di mediazione dei conflitti tra gli utenti (o le loro famiglie) e gli operatori e tra i membri dell’équipe. Ma Cristina constata anche le resistenze ancora presenti rispetto all’introduzione di tale attività all’interno delle aziende e degli enti, che sembrano faticare a comprendere come l’attività di Ascolto e Mediazione in ambito sanitario, se correttamente implementata, sia un importante fattore di risparmio economico e di preservazione della qualità dei rapporti.

Intervista ad Enrica Puppo

/

In questo sedicesimo video della rubrica  Interviste ad ex corsisti parliamo con Enrica Puppo, avvocato esperta di diritto di famiglia e delle persone, che, oltre a soffermarsi sul rapporto tra la professione legale e quella del mediatore, racconta come metodologia fortemente interattiva e coinvolgente corso di mediazione familiare abbia facilitato l’avvio del progetto con altri suoi ex compagni di formazione (Luca Pugliese, Francesca Olivero e Sara Vallone), cioè la costituzione di ALEA: una realtà che offre mediazione familiare, sostegno alla genitorialità e consulenza educativa.

Intervista a Serena Carraro

/

In questo quindicesimo video della rubrica  Interviste ad ex corsisti diamo la parola a Serena Carraro, educatrice e arte-terapeuta, che non soltanto spiega le ragioni per le quali si è avvicinata alla mediazione familiare e penale e il significato e il valore che attribuisce all’esperienza formativa svolta, ma racconta anche del suo progetto, appena approvato dal Comune di Milano, di apertura di uno spazio in cui svolgere arte-terapia e mediazione familiare e mediazione dei conflitti.

Intervista a Daria Moschetti

/

In questo quattordicesimo video della rubrica Interviste ad ex corsisti ascoltiamo Daria Moschetti, che, dopo aver seguito un corso di Me.Dia.Re. di vittimologia e di supporto alla vittima, si avvicinò alla mediazione familiare e penale, a partire proprio dal suo interesse al tema della violenza assistita, che era stato oggetto della sua tesi di laurea.

Intervista a Valentina Sestu

/

In questo tredicesimo video della rubrica  Interviste ad ex corsisti diamo la parola a Valentina Sestu, psicologa dell’educazione e dello sviluppo, che si sofferma sugli interessi che l’hanno portata a formarsi alla mediazione familiare e penale e che spiega come, poi, ha declinato in ambito lavorativo e professionale, anche come tutor dell’apprendimento, le competenze apprese, in particolare sul piano dell’ascolto empatico.

Intervista a Martina Todesco

/

In questo dodicesimo video della rubrica Interviste ad ex corsisti Martina Todesco racconta le motivazioni personali che l’hanno indotta a formarsi alla mediazione familiare e penale e spiega come poi ha declinato in ambito lavorativo, come educatrice professionale, le competenze apprese.

Intervista a Monica Carta

/

In questo undicesimo video della rubrica Interviste ad ex corsisti, parliamo con l’avv. Monica Carta non soltanto delle ragioni che l’hanno condotta a formarsi come mediatrice e dei risvolti pratici dell’esperienza formativa che ha seguito (declinabili proficuamente, a suo parere, nella sua pratica professionale quotidiana), ma anche del modo con il quale, secondo lei, le altre professioni, a partire da quella legale, dovrebbero guardare alla mediazione: non come una diminutio, ma come un valore aggiunto, capace di procurare autentiche gratificazioni ai professionisti non meno che ai loro assistiti.

Intervista a Micaela Linari

/

In questo decimo video della rubrica Interviste ad ex corsisti  parliamo con Micaela Linari, sul rapporto tra il bisogno di giustizia, anche come bisogno di riconoscimento, e la mediazione. Inoltre, Micaela si sofferma sul valore dell’ascolto, anche dal punto di vista professionale e personale del mediatore, e racconta il proprio percorso umano e professionale che l’ha portata a lasciare il precedente impiego, in un’azienda, e a lavorare in un studio legale in cui declinare le proprie competenze mediative.

Intervista a Mariella Russo

/

In questo video della rubrica Interviste ad ex corsistiMariella Russo, oltre a parlare dell’insufficienza della via giudiziale rispetto ai bisogni più profondi dei protagonisti del contenzioso e a sottolineare le differenze tra la mediazione civile e commerciale e la mediazione in ambito sociale, familiare, penale etc., si sofferma anche sul valore dell’ascolto attivo e sull’importanza di conservare il carattere volontario della partecipazione alla mediazione.

Intervista a Francesca Olivero

/

Maurizio D'Alessandro, in questo video di  Interviste ad ex corsisti, intervista Francesca Olivero, un'educatrice professionale e mediatrice familiare e penale, che, oltre a riflettere su alcuni risvolti dell'esperienza formativa, spiega anche i progetti di ALEA, una nuova realtà, avviata con altri tre ex compagni di corso, che offre attività di mediazione familiare e molto altro ancora.