Il blog “POLITICA E CONFLITTO” è on line

L’Associazione ha attivato sul proprio sito il blog “POLITICA E CONFLITTO”, uno spazio di riflessione, confronto e condivisione su fatti, notizie e fenomeni di attualità, considerati nella prospettiva della mediazione dei conflitti e degli orientamenti teorico-pratici sviluppati da Me.Dia.Re. nei suoi progetti, servizi e formazioni.

L’intenzione è di gestirlo il più possibile con spirito neutrale e non giudicante, per porre in rilievo la possibilità che alcuni degli aspetti relazionali, emotivi e affettivi con cui più o meno tutti ci confrontiamo ed esperiamo nel quotidiano incidano anche sulla qualità dei dibattiti svolti nell’opinione pubblica, inclusi quelli su temi politici.

Sono già usciti più di 40 post (oltre a quelli che definiscono gli “spunti concettuali” e a quanto scritto sulla ratio e le regole) su eventi di vario genere, ma in prevalenza sulla politica e le sue vicissitudini attuali, con commenti proposti dal punto di vista della gestione dei conflitti, della criminologia, della vittimologia, ecc.

Ad esempio, recentemente, sono usciti dei post sul tema della politica che parla solo (o prevalentemente) o alla pancia o alla testa dei cittadini. Mentre altri precedenti, nell’ambito del conflitto politico, riguardavano temi quali: lo sviluppo di rappresentazioni demoniache della parte opposta (La verità è nell’occhio di chi guarda” e di chi commenta); lo sdoganamento culturale della scorrettezza politica come mezzo per procurarsi consenso (La politica della scorrettezza politica); la tendenza, diffusa e trasversale, a rappresentare l’altro come il Male, come un pericolo per la democrazia e come una minaccia per il bene dei cittadini perbene (Dalle fiamme del conflitto politico può levarsi una puzza di “fascismo involontario”?). Inoltre, potete trovare anche qualcosa sul bullismo.

A volte lo spunto è esplicitamente fornito da notizie su specifici fatti (dichiarazioni, polemiche, provvedimenti normativi…), in altri casi, invece, da film, romanzi… Ma la premessa comune è il pensiero che, se “le cose della politica” sono in realtà “le cose di tutti” e le cose di tutti sono anche cose della politica, allora la qualità del confronto è importante per la vita di una comunità e dei singoli che la compongono.

Ringraziamo, a questo proposito, le persone che ormai ci seguono anche su Facebook, dove non mancano i commenti – lunghi e brevi, negativi e positivi, interessati e liquidatori: sono tutti benvenuti, perché ci aiutano a riflettere, a considerare nuovi punti di vista e prospettive!

L’invito che vi rivolgiamo è quindi di venire a trovarci sul nostro nuovo blog, postare i vostri commenti e le vostre riflessioni sul tema, così da trasformare questo spazio virtuale in uno spazio vivace di confronto dialettico, improntata al rispetto reciproco nella comunicazione e al riconoscimento dell’altro nella sua diversità di idee, valori, bisogni, interessi, appartenenze.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *