Pubblicati da Staff Me.Dia.Re

La mediazione dei conflitti in pillole

La mediazione dei conflitti in pillole. Spunti teorici e metodologici. In cinque dirette Facebook i professionisti di Me.Dia.Re. presentano il teme della mediazione dei conflitti. I primi due video, già on-line, offrono un inquadramento teorico-metodologico della mediazione dei conflitti nell’ambito delle alternative dispute resolutions e un approfondimento sul tema della mediazione familiare. Cos’è la mediazione dei […]

La mediazione come spazio di confronto

Qual è l’obiettivo della mediazione dei conflitti? Spingere forzatamente le parti contrapposte a riaprire un dialogo? Favorire il confronto tra punti di vista divergenti? Esiste il rischio che una delle due parti utilizzi lo spazio della mediazione per perseguire scopi particolari? Nell’articolo, M. D’Alessandro, filosofo e mediatore, esamina alcuni presupposti filosofici che stanno alla base di un certo modo di intendere la mediazione dei conflitti e definiscono quello che in letteratura è noto come modello umanistico-trasformativo.

Ascolto e Mediazione Penale

Intervista a Monica Cristina Gallo, Garante delle persone private della libertà personale del Comune di Torino e Mediatrice dei conflitti familiari e penali. Nell’intervista, a cura di M.D’Alessandro, M. Gallo affronta il tema della mediazione penale in carcere, uno strumento ad oggi ancora poco utilizzato in Italia.

 

Obiettivi dell’antibuonismo nazionalrazzista

Obiettivi dell’antibuonismo nazionalrazzista, intesi come bersagli e come fini L’espressione “obiettivi dell’antibuonismo nazionalrazzista” rinvia ad un duplice significato della parola obiettivo. Cioè, gli obiettivi come risultati perseguiti dall’azione polemica svolta, in chiave antibuonista, dal nazionalrazzismo; e gli obiettivi dell’antibuonismo nazionalrazzista intesi come bersagli di un’azione di tipo conflittuale-offensivo. Avevo proposto il termine nazionalrazzismo in riferimento […]